MENU

home home
la-cucina-unisce-i-popoli
food experience biolover

MIGLIOR RISOTTO DELL’ANNO 2017

expo davide oldani chef
LE NOSTRE RICEDESIGNERS
home
TUY PALOVI

Il Plov è uno dei piatti principali della cucina uzbeka, tipicamente cucinato con riso, pezzi di carne, carote e cipolle. Solitamente è cotto in un kazan, una pentola simile al wok, tradizionalmente posto su una buca appositamente scavata nel terreno, in cui viene acceso il fuoco.
Ci sono circa 200 diverse varietà di Plov; a seconda del tipo di Plov cucinato, un piatto viene considerato di uso quotidiano, speciale o occasionale. Una leggenda è legata all’origine del Plov: si racconta che un principe si innamorò di una bella fanciulla che apparteneva ad una famiglia povera e umile. Non riuscendo a sposarla il principe cominciò a rifiutare il cibo; per cercare di guarirlo, il re invitò un grande medico che suggerì di nutrire il principe con un piatto calorico, il "Palov Osh". Questo spiega la presenza di questo piatto nei matrimoni uzbeki. Questo tipo di Palov è chiamato "Tuy Palovi" perché è preparato soprattutto per matrimoni. I pilaf per matrimoni sono sempre cucinati dagli uomini, perché nella tradizione uzbeka è prevista una grande festa con almeno 500-1000 persone e diversi kilogrammi di cibo sono utilizzati per la preparazione di questo piatto.
Procedimento

Versare l’uvetta in una ciotola e coprirla con acqua tiepida.
Lavare il riso fino a quando l’acqua non sarà limpida. Scolarlo e tenerlo da parte.
Scaldare l’olio in una padella (meglio ancora se usiamo un wok), versare la carne e rosolare
bene; aggiungere le cipolle e cuocere fino a quando non saranno dorate; aggiungere le carote e
continuare la cottura per 5 minuti.
A partire da questo punto gli ingredienti non andranno mai mescolati ma aggiunti a strati uno
sopra l’altro. Versare 600 ml di acqua e i ceci ammollati. Portare l’acqua ad ebollizione,
abbassare la fiamma e aggiungere le teste d’aglio eliminando solo la buccia esterna senza
separare gli spicchi; cuocere per 50 minuti a pentola coperta. Aggiungere l’uvetta e continuare
la cottura per altri 10 minuti; cospargere la preparazione con la curcuma, il cumino, il
coriandolo e il sale. Cuocere a fuoco lento per 10 minuti. Togliere le teste d’aglio, aggiungere il
riso e coprirlo a filo con l’acqua. Portare ad ebollizione. Abbassare la fiamma al minimo e
cuocere fino a quando il riso non sarà cotto (ci vorranno circa 5 minuti). Prima di servire,
mescolare il riso con delicatezza.

Fonte
http://uzbekcooking.blogspot.it/2010/02/tuy-palovi-wedding-pilaf.html
http://factsanddetails.com/central-asia/Uzbekistan/sub8_3d/entry-4712.html
INGREDIENTI

Ingredienti per 6-8 persone

- 450 g di riso Jasmine Riso Scotti
- 500 g di carne di manzo tagliata a pezzi
- 400 g di carote, pelate e tagliate a bastoncini
- 2 grandi cipolle pelate e tagliate a fette sottili
- 100 ml di olio di semi
- 2 teste di aglio
- 600 ml di acqua
- 150 g di ceci secchi (ammollarli per 8 ore in acqua)
- 100 g di uvetta sultanina
- 1 cucchiaio di coriandolo in polvere
- 2 cucchiai di curcuma
- 1 cucchiaio di semi di cumino
- sale
LA RICE DESIGNER
Il senso gusto
Nome: Roberta Restelli
Blog: Il senso gusto

"Poiché il cibo mi attrae principalmente per la sua forma e per il suo colore, il primo morso lo do con gli occhi e il secondo con l’obiettivo della macchina fotografica. Ed è sempre divertente scoprire che al terzo morso anche il gusto prende forma..."